venerdì 5 agosto 2011

Murakami Haruki, "After Dark", Einaudi, 2008


(Traduzione di Antonietta Pastore)
«Librandosi al di sopra della generale tristezza, Murakami riesce a captare le fosforescenze, in ogni luogo e in particolare nell'aura che avvolge le persone: di notte e nella comunanza degli esseri umani, essa raggiunge l'apice della luminosità».
The New York Times Book Review

Un giovane jazzista, un esperto informatico, una prostituta picchiata da un cliente, la manager di un love hotel, una ventunenne che vegeta in uno stato semicomatoso, e sua sorella, ragazza solitaria e inquieta.
In una Tokio aliena, nell'arco di una sola notte i destini di queste persone finiscono per incrociarsi facendo emergere un inatteso senso di umana solidarietà.

http://www.einaudi.it/libri/libro/murakami-haruki/after-dark/978880620520

Nessun commento: