martedì 5 agosto 2008

"E' l'amore che fa diventare sciocche le persone o sono solamente gli sciocchi a innamorarsi? Sono anni che faccio la venditrice ambulante di corredi e cerco di combinare matrimoni, ma non conosco la risposta a questa domanda. Avrei veramente voluto conoscere una coppia, anzi meglio, un uomo che, innamorandosi, diventasse più intelligente, più furbo e capace di intrighi sagaci. A quanto ne so, se un uomo mette in atto fubizie, picole trappole, stratagemmi, vuol dire che non è affatto innamorato" [...]

da: Il mio nome è rosso, di Orhan Pamuk, Ed. Einaudi, pg 88

Nessun commento: